Come configurare modem TIM

Apri una finestra del browser che utilizzi solitamente e nella barra degli indirizzi inserisci la stringa 192.168.1.1 per accedere al pannello di controllo del modem router stesso. Si tratta dell’indirizzo IP del router “standard”, ma potrebbe accadere che il produttore abbia fatto altre scelte. Nel caso non riuscissi a entrare nel pannello di controllo, verifica che sul fondo del modem non ci siano incollate etichette con maggiori informazioni o se sia presente un bigliettino nella scatola del device di rete. Se non riesci a trovare nulla, leggi questa guida su come trovare indirizzo IP del router e accedi al pannello. Una volta dentro, sei pronto a configurare modem TIM.

Parametri router ADSL TIM

Nel caso tu abbia sottoscritto un abbonamento ADSL, il modem deve supportare gli standard ADSL e ADSL 2+, così da non avere problemi in fase di configurazione e di navigazione. I parametri da impostare per configurare una connessione sempre attiva sono i seguenti:

  • USERNAME:numero_telefonico
  • PASSWORD:timadsl
  • PROTOCOLLO:PPPoE Routed (definito come RFC2516)
  • INCAPSULAMENTO:ATM LLC
  • NAT:attivo
  • VPI:8
  • VCI:35

Terminata la procedura di configurazione e salvate le modifiche apportate, non ti resta che riavviare il router, attendere che si colleghi correttamente alla linea ADSL e iniziare così a navigare.

Parametri router Fibra FTTC TIM

In caso di abbonamento a fibra FTTC (acronimo di Fiber to the cabinet, tipologia di connessione che sfrutta dorsali in fibra ottica sino all’armadio di strada per poi diramarsi in rame) il router deve supportare lo standard VDSL2 con spettro 8b e 17a (consigliabile il supporto dello spettro 35b). Una volta che hai la certezza della compatibilità del router, potrai entrare nel pannello di gestione e impostare la connessione con questi parametri:

  • USERNAME: numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed (definito come RFC 2516)
  • INCAPSULAMENTO: PTM
  • NAT: attivo
  • VLAN: 835

Anche in questo caso, dopo aver inserito tutti i parametri come nello specchietto precedente, salva le modifiche e riavvia il router affinché la configurazione router TIM diventi effettiva.

Parametri router Fibra FTTH TIM

Se a casa o in ufficio hai la Fibra TIM con tecnologia FTTH (acronimo di Fiber to the home), l’ex monopolista di stato di fornirà una terminazione ottica (chiamata ONT, Optical Network Termination) con la quale potrai connetterti direttamente al router fibra che hai acquistato. Affinché la configurazione vada a buon fine, è necessario che l’apparato di rete abbia una interfaccia di rete WAN di tipo Gigabit Ethernet Full-Duplex Auto-Sensing e su essa è necessario il supporto del protocollo Ethernet 802.1q.

Per configurare il modem fibra TIM dovrai impostare questi parametri:

  • USERNAME: numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed (definito come RFC 2516)
  • INCAPSULAMENTO: VLAN Ethernet 802.1q
  • NAT: attivo
  • VLAN: 835

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

gigatech

GRATIS
VIEW