Come liberare spazio su iPhone con iOS 12

Elimina momentaneamente le app inutilizzate

Una delle cause principali della memoria intasata su un iPhone sono le applicazioni inutilizzate. A partire da iOS 11 Apple ha inserito una particolare funzione che elimina l’applicazione dal nostro smartphone in maniera automatica dopo 30 giorni nel caso non venga mai utilizzata. Dell’app vengono salvati i dati generati dal nostro utilizzo, in modo tale da averli in caso l’applicazione ci servisse nuovamente dopo tanto tempo, ma vengono eliminati i vari file e cartelle di sistema che di. Per attivare questa funzione apriamo Impostazioni > iTunes Store e App Store e spostiamo da sinistra verso destra l’interruttore in corrispondenza di Rimuovi app che non usi. Se, invece, vogliamo disattivare manualmente le app che non utilizziamo dobbiamo accedere alle Impostazioni, andare su Spazio libero iPhonee pigiare sul nome dell’app che inutilizzata. A questo punto non ti resta che pigiare su Disinstalla app e seguire la procedura.

Attenzione a foto e video

Scattare un’infinità di foto in alta risoluzione e registrare una marea di video di qualità è uno dei metodi migliori per saturare la memoria del nostro iPhone in pochi giorni. Per questo motivo sarebbe importante archiviare i contenuti multimedialiperiodicamente su un servizio esterno in cloud, come iCloud o Google Foto per esempio. Oppure salvare tutte le immagini e i filmati su un hard disk esterno. In questo modo oltre a risparmiare spazio d’archiviazione metteremo anche al sicuro le nostre foto da hacker o danni allo storage.

Imposta un limite di tempo su iMessage

Usiamo spesso Messaggi per scambiare foto, testi, GIF e filmati con i nostri amici? Bene, il servizio di messaggistica di Apple è molto completo e intuitivo, il problema però è che dopo poco tempo tutti i file e i testi condivisi su iMessage iniziano ad avere un peso non da poco sulla memoria del nostro iPhone. Che fare? Semplice, con iOS 12 possiamo impostare un limite temporale dopo il quale i vecchi messaggi e i vecchi contenuti multimediali scambiati su Messaggi vengono cancellati in automatico dal nostro iPhone o iPad. Per modificare il limite temporale sull’app di messaggistica andiamo nelle Impostazioni, poi su Messaggi e infine tocchiamo sulla voce Conserva i Messaggi. Possiamo scegliere tra Sempre, un anno o 30 giorni. Scegliamo la soluzione più adatta alle nostre necessità e salviamo.

Utilizza le applicazioni Lite ed elimina quelle preinstallate

Torniamo a parlare di applicazioni, perché fondamentalmente sono loro la causa principale della nostra memoria in crisi su iPhone. Se abbiamo un dispositivo con scarsa capacità di storage il nostro consiglio è quello di installare le versioni Lite delle principali applicazioni che usiamo tutti i giorni. Per esempio Facebook, Instagram, Twitter e persino Messenger hanno tutti una loro versione Lite. Si tratta di particolari versioni con un’interfaccia grafica minimale e alcune funzioni in meno ma che pesano molto meno rispetto alle originali. Infine eliminiamo dall’iPhone tutte le applicazioni preinstallate da Apple. Come? Semplice, clicchiamo sulla loro icona ed eliminiamole semplicemente. Attenzione però su iOS 12 è consigliabile non eliminare FaceTime, a causa di alcune funzioni l’eliminazione di quest’app comporterebbe bug e incompatibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

gigatech

GRATIS
VIEW